Dove Vivere A Milano

Compartilhe este post

Per capire dove vivere a Milano, per scegliere il luogo ideale per te, per cercare o affittare casa, bisogna capire prima com’è la struttura urbanistica della città.

A livello storico, Milano si è conformata come una città “a cerchi”: c’era un Centro, dove adesso si trova il Duomo, nel quale si sviluppavano le attività più importanti della città e da lì partivano altri cerchi che erano separati con delle mura e delle porte. I cerchi identificavano anche le antiche classi sociali: nel cerchio più piccolo, in mezzo, si trovava il duca di Milano, Francesco Sforza, con i nobili e religiosi; nell’altro cerchio più lontano vivevano i mercanti e i commercianti e, per ultimo, si trovavano i contadini, che vivevano fuori dalle mura.

C:\Users\Angelica\Desktop\Milano_Medolanum_.jpg

Sono andata al Castello Sforzesco e ho scattato questa foto che rappresenta la struttura “a cerchi” di Milano.

La Milano contemporanea

Oggi, queste mura non esistono più, ma rimangono solo alcuni reperti. La struttura della città è rimasta la stessa e, anche se non esistono più le classi sociali di un’epoca, la classifica e l’importanza della vicinanza al Centro rimane.

Il Centro di Milano, o la zona più vicina al Duomo, è sempre stata quella più attiva, perché lì si sviluppava e continua a svilupparsi l’attività economica e culturale della città. Questo vuol dire che se vuoi sfruttare tutti i vantaggi che ti offre il capoluogo lombardo, potresti cercare in centro città.

Se pensi di trasferirti, ma non hai ancora deciso dove vivere a Milano, ricorda che il centro è la zona più ambita. Però, come ogni zona ha i suoi vantaggi e svantaggi.

  • Vantaggi: tutto è vicinissimo, avrai qualsiasi tipo di attività attorno a te sempre, le università sono raggiungibili, puoi spostarti a piedi o in bici e non ti annoierai mai.
  • Svantaggi: il caos tipico della città, più inquinamento, prezzi più alti e appartamenti più piccoli.

In concreto, più il cerchio diventa piccolo o vicino al Duomo, più cara è la casa. Un affitto in centro può costare a partire da 680€/mese per 30 m² o un monolocale (appartamento di una stanza che funziona come camera da letto e soggiorno). 

Attualmente, dove vivere a Milano?

Adesso ti racconto più in dettaglio com’è fatta la città attualmente e che cosa potresti trovare/approfittare in ogni zona:

C:\Users\Angelica\Desktop\zone_milano.gif

Immagine tratta da: Milanofree

C:\Users\Angelica\Desktop\Milano.Zone_.Quartieri.jpg

Immagine tratta da: periferiemilano.it post di Walter Cherubini

  1. La zona più desiderata. È ben collegata, sicura, con traffico limitato, piena di monumenti, musei, attività culturali, architettura diversa e attività commerciali. È la zona più cara.
  2. La zona del multiculturalismo. Ci sono moltissimi parchi, edifici storici, ed è comodissima per chi viaggia tanto perché qui si trova la Stazione Centrale.
  3. Uno dei posti più verdi della città. È la zona universitaria e qui si trova il quartiere Città Studi, importante sia a livello nazionale che internazionale. Qui troverai studenti da tutte le parti del mondo e i prezzi dei servizi possono essere più accessibili.
  4. È un insieme di zone con caratteristiche diverse. Questo quartiere include, tra l’altro, la zona dei tribunali (Porta Vittoria), dove sono concentrati studi e servizi legali ed è una delle zone della movida milanese (Porta Romana).
  5. È la mia zona. Con il tram ci metto fra i 15 e i 20 minuti per arrivare al Centro storico (Duomo). È una zona molto comoda a livello di servizi. Ci sono supermercati, farmacie, negozi, parchi e trasporti. Lo svantaggio è lo spazio. Io vivo in un monolocale di 20 m²; questo tipo di situazione è molto comoda per una persona single, uno studente o una coppia giovane, ma un matrimonio ha bisogno di qualche m² in più.
  6. La zona dei famosi Navigli. Uno dei centri di ritrovo dei giovani e qui ci sono sempre attività, movida, aperitivi ed esteticamente è stupenda. È piena di colori e si respira ancora l’aria boema e artistica di una volta. Proprio queste caratteristiche fanno salire i costi delle case.
  7. La zona dei fan del calcio. Qui si trova lo stadio di San Siro e il famoso museo dello Stadio, visitato ogni anno da oltre 200.000 persone. È una zona estesa, molto verde grazie ai parchi ma allo stesso tempo periferica, e quando la si visita, si sente la lontananza dal Centro.
  8. Zona esposta a un forte sviluppo e riqualificazione urbana. È collegata benissimo dai trasporti urbani (e coperta dalla nuova linea della metro M5). Sicuramente è una zona che ti garantisce spostamenti agevolati e dove puoi serenamente vivere a Milano.
  9. La zona moderna e una delle zone più ricche di Milano. Qui si trovano grattacieli, come la Torre Unicredit, il grattacielo più alto d’Italia; il Bosco Verticale, un innovativo progetto architettonico che ha vinto dei premi per la sua sostenibilità; si trovano anche dei caffè eccentrici e negozi di lusso, ma c’è anche la stazione di Porta Garibaldi, che aiuta molto i pendolari e gli studenti fuori sede.

Milano, una città per tutti i gusti

Posso affermare che è una città collegatissima, la sua struttura da sempre ha facilitato gli spostamenti dalle periferie al Centro. Quindi, scegliere dove vivere a Milano dipenderà dalle priorità, dai gusti e le possibilità di ognuno. Abitare in centro città o nelle vicinanze può essere un’esperienza arricchente quando sei giovane, studente, single, una giovane coppia, o tutti i casi in cui gli spazi non sono un problema.

Se, invece, hai la possibilità di permetterti uno spazio più grande e comodo, allora non avrai nessun problema a vivere in centro città.

Se hai una famiglia, dei figli, pensi di averli o semplicemente stai cercando più tranquillità e una soluzione economica, allontanarsi dai cerchi e andare nei comuni vicini sarebbe un’ottima alternativa. In quest’ultimo caso, i collegamenti a livello di trasporto sono ottimi. Ci sono i treni e la metro e potresti trovare addirittura delle case vere e proprie, non solo appartamenti.

Fuori città possono trovarsi affitti a partire dai 530€ al mese per un posto di 38 m². Per chi sta cercando un posto dove vivere a Milano e vuole risparmiare sull’affitto, questa potrebbe essere una buona soluzione.

Testo di Angélica M. Velazco J.

Leia também o artigo em Português: Onde Viver Em Milão

Faça o exercício desse artigo: Esercizi

Veja também:

Storia di Aline Aquino Gargiulo

“Ho un debito con l’Italia”   Con queste parole inizia la storia di Aline Aquino Gargiulo. Aline è una donna sempre sorridente, molto educata e

Leia mais

Roma

ROMA Para quem ainda não conhece Roma, descobrirá que é impossível caminhar de um ponto a outro sem explorá-la  Texto elaborado a partir da live

Leia mais

Itália da Giulia · 2023 © Todos os direitos reservados