ESERCIZI – Lavorare in Italia: Fai Vedere Quello Ti Fa Esssere Diverso Dagli Altri

Compartilhe este post

1. Nel testo ci sono 4 articoli scambiati di posizioni: mettili nella giusta posizione.

Le tema di trovare e cercare lavoro è complesso, non possiamo negarlo, specialmente perché non conosciamo le dinamica della città dove possiamo vivere, nel mio caso Milano, non conosciamo la persone del posto e praticamente nessuno ci conosce. Però, ho detto solo che è complesso, ma non è impossibile. Basta programmarsi e avere il idee chiare rispetto a chi sei e quello che vuoi fare, questo ti aiuta a fissare degli obiettivi chiari e ad organizzarti.

2. Inserisci nel testo gli articoli mancanti e riportati in questa tabella. Gli articoli sono in ordine.

la – la – la – le – un – il – i – la – un – il – la – i – il 

Prima cosa da tenere in conto è città dove vivere. Nel caso di Milano, capitale economica del Paese, opportunità sicuramente si trovano. È fondamentale avere piano di ricerca con degli obiettivi e delle tempistiche stabilite, ma soprattutto rispettarli, come ad esempio: “questa settimana sistemo mio CV e miei profili online”, “prossima settimana creo database con 40 aziende a cui inviare mio CV”, “prossima settimana chiamo 10 aziende e mi presento telefonicamente (o chiedo degli appuntamenti tramite Skype, chiamata, ecc.)”. Ognuno conosce suoi limiti, disponibilità e necessità, quindi adattate vostro piano e segnate quello che avete già fatto per tenere tutto sotto controllo.

3. Vero o falso? Indica se le frasi sono vere o false e quando possibile motiva la tua risposta.

Come cercare lavoro in Italia se hai una qualifica cioè se hai una laurea, degli studi o delle esperienze specifiche?

La cosa migliore è cominciare a cercare, anche se sei in Brasile. Puoi cominciare a vedere i posti dove cercano persone con le tue qualifiche, posti dove ti piacerebbe lavorare, preparare il tuo CV per poi contattare le aziende e inviarlo. Così, anche se sei lontano, puoi comunque ricevere opinioni sul tuo profilo, questo ti aiuta ad avere un’idea su che cosa migliorare o di che cosa hanno bisogno in Italia. Magari il lavoro lo trovi prima di trasferirti, non si sa mai!

Potete cercare su Internet le agenzie interinali locali e registrarvi. Queste agenzie sono quelle che gestiscono le domande e le offerte di lavoro, valutano i CV e aiutano i candidati a posizionarli nelle diverse opzioni che si offrono in giro.

Aprire o migliorare il vostro profilo LinkedIn. In Italia questo è un modo di ricerca molto diffuso fra le aziende, io stessa sono stata contattata da diverse imprese tramite questa piattaforma, quindi vi posso assicurare che non è un mito. Vi consiglio di fare la descrizione iniziale breve in tutte le lingue che parlate.

Esiste anche l’opzione di fare il libero professionista. In questo caso, la persona fornisce i suoi servizi professionali a vari clienti senza dipendere da un datore di lavoro. Per questa tipologia sono necessari dei requisiti di legge specifici e si consulta un commercialista (persona che fa questo tipo di consulenza).

Per continuare a leggere il testo di Angélica e vedere le correzioni ti invitiamo ad accedere a questo link: Lavorare in Italia

Veja a solução dos exercícios nesta página: Soluzioni

Veja também:

Storia di Aline Aquino Gargiulo

“Ho un debito con l’Italia”   Con queste parole inizia la storia di Aline Aquino Gargiulo. Aline è una donna sempre sorridente, molto educata e

Leia mais

Roma

ROMA Para quem ainda não conhece Roma, descobrirá que é impossível caminhar de um ponto a outro sem explorá-la  Texto elaborado a partir da live

Leia mais

Itália da Giulia · 2023 © Todos os direitos reservados